I 50 gelatieri
di Sherbeth 2020

Maria Spagnuolo

Per Maria Agnese la passione per il gelato risale a molto tempo fa. Quando era ancora una bambina, armeggiava con pentole e gelatiera sotto gli sguardi preoccupati della madre e della nonna, realizzando ricette tutte sue e sfruttando il frutteto di famiglia. All’età di 14 anni, la svolta, acquistò per sole mille lire, in un mercatino dell’usato, un piccolo libricino edito da Hoepli nel quale si spiegava come preparare il vero gelato artigianale italiano. Da quel momento la sua formazione da autodidatta, fatta di grande studio e ricerca, non si è mai interrotta. Alll’età di 35 anni scoprì di essere celiaca e da qui cambiò totalmente il suo approccio non solo al gelato, ma al cibo in generale. La celiachia per Maria non fu un limite, anzi, la spronò più che mai a realizzare un gelato, il suo Gelato, che fosse per tutti, intolleranti compresi.
Nel 2000 si trasferì a Roma e in una notte romana particolarmente ‘ispirata’, decise di dare seguito al suo sogno ed aprire la sua prima gelateria. Fatamorgana nacque così, il primo laboratorio aprì a Roma il 3 agosto del 2003, in via Lago di Lesina 9 dove si trova ancora oggi. Fin dall’inizio il gelato di Maria Agnese si contraddistinse per originalità e forte personalità. Gli ingredienti, nella sua fantasia, si sposano in modo originale: la mandorla tostata con il verde cardamomo, il cioccolato con le foglie del tabacco kentucky, il riso nero con i boccioli della rosa moscata… sensazioni, sapori, odori e ricordi dell’infanzia si fondono acquistando una nuova realtà.

Fatamorgana

Via Lago Di Lesina 9, Roma

Lasciati conquistare dai migliori maestri gelatieri al mondo

Regalati un'esperienza indimenticabile targata sherbeth!