Giovanna
Musumeci

«Non penseresti mai a quanto è difficile sintetizzare una emozione in una spatolata di gelato; esprimere un sentimento in un mondo piccolo piccolo, un microcosmo, peraltro freddissimo! Ecco…non lo penserai mai fino a quando non ti troverai a farlo. Ed è quello che è successo a me ».​

Giovanna Musumeci è Maestra gelatiera di Randazzo, alle pendici dell’Etna. Cresciuta nel dolce mondo dei gelati grazie al padre Santo, gelatiere dal 1967, intraprende questa professione dopo gli studi in Economia.

Comincia il suo percorso nel mondo dei dolci studiando come cake-designer a Milano. Allieva del Maestro Luca Caviezel, dal 2010 al 2014 approfondisce la sua preparazione per approdare allo Sherbeth nel 2014, prima volta da sola senza il padre. Comincia così la promettente carriera di Giovanna che nel 2016 vince il prestigioso Premio Caviezel e nel 2017 il Foodies Challange Categoria Gelato.

La filosofia gelatiera di Giovanna è che l’emozione di chi lo fa e la capacità di trasmettere questa emozione abbiano un ruolo fondamentale nella creazione e nella preparazione del gelato. “Un gelato è un’emozione che si veste di gusto, di sensazioni e che principalmente deve parlare di qualcosa…di te, della tua esperienza, del tuo modo di vedere la vita”.

Giovanna Musumeci rappresenta la grinta della nuova generazione di gelatieri che con grande orgoglio riescono a portare l’eccellenza del gelato artigianale nel mondo.

Dal 2018 è coodirettore tecnico con Antonio Cappadonia di Sherbeth Festival.