STEFANO CECCONI

Terra d’Arezzo

Descrizione

L’avventura di Stefano Cecconi nel settore gelateria artigianale inizia come assistente nel 2012. Nel 2015 frequenta con successo il corso di “gelatiere artigianale” presso la scuola italiana di gelateria dell’università dei sapori di Perugia. Fra i docenti del corso nomi del calibro di Paolo Bettelli, Giampaolo Cianuri, Arnaldo Conforto, Salvo Cannavò e Ruben Pili. Nel 2017 frequenta anche il corso di pasticceria fredda. Nel 2018 prosegue il percorso di specializzazione con il corso di bilanciamento avanzato per gelatieri professionisti. Da due anni è presente nella guida del Gambero Rosso “Gelaterie d’Italia” con un cono e nel manuale di gelateria “Il mondo del gelato”. Da quest’anno è entrato a far parte del movimento culturale Gelatieri per il Gelato, per la difesa è la divulgazione del gelato artigianale di tradizione italiana.

Terra d’Arezzo

Crema di mascarpone profumata al vinsanto locale e savoiardi artigianali imbevuti nel caffè di torrefazione aretina, con una spolvera di cacao amaro di alta qualità. Questa rivisitazione del tiramisù all’aretina nasce dall’amore profondo che Stefano Cecconi nutre verso la sua terra e la tradizionale Giostra del Saracino. Non a caso il nome di questo gusto riprende il titolo del l’inno della rievocazione storica nella quale i quattro quartieri si sfidano per aggiudicarsi l’ambita lancia d’oro. Terre d’Arezzo è un dolce tutto nel cuore della città di Petrarca.